L’hamburger al salmone vegano (fatto con alghe e fungo koji)

Che dire, ormai siamo pronti a tutto. A sentirne di ogni, a scoprire che si riesce a inventare di tutto. Come l’hamburger al salmone vegano. Sì, avete letto bene.

L’obiettivo è quello di far mangiare ai vegani qualcosa che ricordi fedelmente il sapore di mare del pesce. L’hamburger al salmone vegan è stato inventato da un’azienda americana di San Francisco, la Terramino Foods, ed è in fase di sperimentazione negli Stati Uniti.

Vi chiederete: ma di cosa mai può esser fatto?! Pare sia a base di funghi e alghe.

 

 

Il fungo koji e le alghe

In particolare,  il segreto starebbe tutto nelle capacità imitative del fungo koji che, assieme ad un’alga, è in grado di confondere i sensi dando l’impressione di mangiare pesce. Il koji cresce in filamenti e ricrea una consistenza simile alla carne di salmone. L’alga serve invece più che altro a restituire quell’inconfondibile sapore di mare.

Il prodotto finito conterrebbe così meno grassi rispetto al salmone, ma, a quanto pare, sarebbe in grado di procurare un contenuto proteico e di nutrienti simili all’originale, inclusi gli omega-3.

 

Terramino Foods punta a far partire entro un anno la vendita del suo innovativo prodotto. Staremo a vedere cosa ne penseranno i vegani. Che a quanto pare sono ormai al centro delle attenzioni di numerose grosse multinazionali pronte a inventare prodotti capaci di far “ricordare” sapori quale ad esempio quello della carne. Addirittura il burger vegan “sanguinante” è stato creato.

E mah, che dire, non sono poi così convinta che ai vegani tutto questo interessi. Sinceramente preferisco mangiare un hamburger di koji e alghe, piuttosto che un hamburger di salmone vegano….

 

 

0 Comments

X