A Bologna, dall’1 al 3 settembre, arriva il BoEtico Vegan Festival

 

BoEtico Vegan Festival. Ovvero….Quante splendide idee si possono avere per arricchire tre giornate di eventi in chiave vegan?! Tante, tantissime!

 

 

1-2-3 settembre

Lo dimostra il BoEtico Vegan Festival, in programma a Bologna dall’ 1 al 3 settembre. Giunto alla sua quinta edizione, il Festival è organizzato da Marina Atti, ideatrice del BoEtico, vegana per scelta etica, attivista e cuoca vegan per passione, Stefano Baratti, presidente dell’associazione Cà Bura e Fabrizio Fergnani, volontario consigliere direttivo della LAV di Bologna.

Nel corso dei tre giorni la manifestazione ospiterà stand di vario genere, conferenze, spazi dedicati al benessere psico-fisico con lezioni di yoga, massaggi, bagni di suoni, campane tibetane. E ancora attività motorie quali CrossFit e fit walking, concerti, poesie.

Si potranno degustare fantastiche prelibatezze nei diversi punti gastronomici, dai formaggi senza derivati animali a dolci di tutti i tipi, raw food, panini, specialità calabresi e locali sino alla ristorazione vera e propria curata da Botanica Lab, ristorante totalmente vegan di Bologna.

 

 

L’iniziativa

L’iniziativa nasce nel 2012 dal sogno di Marina, quello di trovare il modo migliore per divulgare a più persone possibili la filosofia vegana. Questo desiderio, forte come una esigenza, diventa realtà grazie alla fiducia che Stefano Baratti, presidente dell’associazione di volontariato Cà Bura (che ha sede nel parco dei Giardini in via Arcoveggio 59/8 e che ospita il festival), ha riposto nelle idee di Marina.

L’obiettivo della manifestazione è quello di sensibilizzare e portare informazione libera e pulita su ciò che ruota attorno al mondo vegan etico-animalista- ambientalista.

In questi ultimi anni, infatti, si parla molto di vegan. Sembra diventato più uno slogan, una moda o una dieta alimentare, e questo ha creato parecchi fraintendimenti sulla effettiva realtà che si cela dietro al Veganismo. L’intento è quindi quello di demolire quei luoghi comuni che dipingono i vegani come fanatici integralisti.

Il BoEtico Vegan festival è una manifestazione libera e gratuita per tutti, non si paga alcun biglietto di ingresso e sono gratuite tutte le attività esterne, le conferenze, gli show cooking, i concerti.
La manifestazione non ha sponsor ed è organizzata e gestita solo da volontari.

 

 

 

Il programma

 

Conferenze

Tante, tutte interessanti.

Per quanto riguarda l’informazione medico scientifica, sono in programma la conferenza della dietista Mirna Visentini (venerdì 1 settembre), quella del dott.Vasco Merciadri sulla salute e consapevolezza (domenica 3 settembre), l’incontro con Marcello Pamio, noto divulgatore di medicine non convenzionali che parlare de “La fabbrica dei malati” (sabato 2 settembre).

Sempre per quello che riguarda la salute, in questo caso in particolar modo per le mamme e i bambini, sabato mattina ci sarà la conferenza del dott. Mario Berveglieri, medico pediatra esperto di alimentazione.

Sia il sabato che la domenica (dalle 16,00 alle 19,00) si parlerà di salute anche dei nostri amici a quattro zampe in uno spazio esterno riservato, con la veterinaria omeopata Angela Neri.

Non mancheranno conferenze sulle varie realtà che si adoperano contro lo sfruttamento degli animali e del Pianeta stesso. Significative saranno le testimonianze degli attivisti di varie realtà, per citarne alcuni i volontari di Essere Animali parleranno di attivismo e comunicazione. Interverranno i ragazzi dei santuari Ippoasi e Agripunk, dove vivono animali liberati da condizioni atroci o salvati dal macello, gli attivisti di Sea Shepherd che parleranno della mattanza dei globicefali nelle Isole Faroer. Il gruppo Earth Riot racconterà di come e perché stiamo bistrattando la nostra Terra. La LAV (Lega Antivivisezione)  tratterà il delicato tema delle investigazioni, e ancora tante altre realtà tutte da ascoltare sia con le orecchie che col cuore.

Ci saranno inoltre l’avvocato Carlo Prisco (venerdì 1 settembre) e Paolo Barnard, giornalista e co-fondatore con la Gabanelli della trasmissione Report (Rai 3), (domenica pomeriggio) entrambi pronti a trattare temi d’attualità.

Per gli sportivi Fabio Rigon, dottore in scienze motorie ed esperto nel campo della nutrizione clinica e atleta, racconterà come alimentarsi in maniera sana e corretta per chi fa sport anche a livello agonistico.
Della sfera più spirituale si occuperà Francesco Pirani, scrittore e blogger.

 

Show cooking

Al BoEtico Vegan festival si darà ampio spazio anche alla cucina con show cooking interattivi anch’essi a ingresso libero. Sabato mattina sarà ospite della manifestazione Annalisa Malerba, chef esperta di erbe selvatiche e cucina naturale.

Domenica mattina sarà la volta del delizioso tiramisù crudista di Stefano Momentè, chef di raw food, esperto di alimentazione, nutrizione e stile di vita.

Domenica pomeriggio ci sarà un breve appuntamento con Marina Atti che gestisce il canale youtube “In cucina con Vegan Marina”.L’incontro verterà su suggerimenti e spunti per un approccio anche iniziale alla cucina vegana, e verranno distribuite alcune ricette facili e veloci.

 

Concerti

Infine non mancheranno i momenti per lo spettacolo nel palco dedicato, tutte le sere si potrà assistere a un concerto di musica diverso. La serata di venerdì sarà accompagnata da Luigi Perrone (chitarra acustica), sabato sarà la volta di Luigi Jiji Lusi. Infine domenica concluderanno il festival la cantante e speaker radiofonica Barbara Cavara, e Mirko, suo compagno di vita e di spettacolo.

Tutti i concerti saranno anticipati dalla recita di tre poesie di stampo animalista dello stesso autore e poeta Fabrizio Fergnani.

 

 

 

Info utili:

BoEtico Vegan Festival

Parco dei Giardini in via Arcoveggio 59/8

Bologna

https://boeticoveganfest.wordpress.com

 

 

0 Comments

X