Karen, il coraggio di svoltare con la bio-eco cosmetica FantastiKa

La storia di Karen merita d’esser raccontata. Perché ciò che è successo a lei capita a tante donne. Non è comune avere la sua imprenditorialità, ma prendere in mano la propria vita e condurla verso nuove strade è possibile. Basta un po’ di coraggio.

 

LA SVOLTA

Karen Pruccoli lavorava in una grande azienda come responsabile marketing. A 40 anni si è trovata a cambiare completamente vita. “Ho avuto un figlio a 40 anni -spiega Karen-. Da 20 anni lavoravo in quell’azienda, eppure, una volta rientrata dalla maternità, mi sono sentita dire che avrei dovuto ricominciare da zero, il mio ruolo non esisteva più. Così mi sono detta: se devo ripartire lo faccio per me stessa, non per un datore di lavoro. Mi sono licenziata, senza aver nulla”.

Non è stata una scelta facile, a 40 anni, con un figlio, hai mille pensieri e responsabilità. Ma Karen sentiva che ce l’avrebbe fatta, che qualcosa sarebbe successo. E la svolta, indirettamente, è arrivata proprio grazie al suo bimbo. “Quando mio figlio aveva pochi mesi gli venne un eritema da pannolino -racconta Karen-. Comprai creme definite naturali, ma non migliorava. Così, da consumatrice, decisi di scoprire cosa contenessero esattamente quei prodotti. Mi si è aperto un mondo”.

Sì, perché Karen scoprì che moltissimi prodotti “naturali” in realtà hanno ben poco di naturale. “Non riuscivo a trovarne nemmeno uno che mi soddisfacesse -continua-. Lo volevo bio, sano, ma anche cruenty free, rispettoso dell’ambiente e di tutte le specie che lo abitano”. Insomma, il prodotto perfetto mancava. E allora lei cosa decide di fare? “Decisi di crearlo io”.

 

FANTASTIKA E LE DONNE

Così è nata la sua biocosmesi FantastiKa. I suoi prodotti sono biologici, ecologici e cruelty free. Cosmetici per il viso, il corpo, i capelli,  e poi prodotti per il make up e detergenti per la casa. Una linea, FantastiKa Baby, è tutta dedicata ai più piccoli, con un bagno-shampoo, una crema dermoprotettiva all’ossido di zinco e una crema corpo superidratante.

Ma Karen è andata oltre. “Volevo dare un’opportunità alle donne -spiega-. Consentendo loro di entrare in un team, di fare un lavoro stimolante, di uscire di casa, di avere nuove possibilità, di conoscere altre donne dalle quali ricevere aiuto e consigli”.

 

 

Karen si è lanciata con entusiasmo nella sua avventura. “Ci ho messo tutta me stessa. Io stessa vendevo i prodotti porta a porta. In 6 anni l’azienda ha raggiunto i suoi obiettivi, mantenendo serietà e trasparenza”. Già, porta a porta. Una scelta precisa di Karen . “Nei negozi trovi di tutto. Sono convinta che solo grazie a una vendita a domicilio, con una consulente che ti presenta i prodotti e te li fa provare, puoi davvero capirne il valore. Si fa informazione, passa così il messaggio eco-bio-vegan“.

 

IL MESSAGGIO

“Sono convinta che il messaggio stia passando. Il settore del Bio cresce ogni anno -riflette Karen-. In Italia abbiamo la miglior cosmesi al mondo e ci tengo a far tutto rigorosamente made in Italy. La filosofia che sta alla base dei miei prodotti si basa su sei punti: Efficacia ed innovazione, Tutela della salute, Rispetto per la Terra, Difesa degli animali, Amore per l’Italia, Dalla parte delle donne”.

Karen è un vulcano d’energia. E’ Presidente della Commissione Pari Opportunità di San Marino, e a tutte le donne lancia un messaggio forte. Non mollate. Mai. Credete nei vostri sogni.

 

 

“Come mi vedo da qui a 10 anni?! Invecchiata, serena, tranquilla -sorride Karen-. Con un’azienda che non perderà mai la sua personalità, i suoi valori, il contatto diretto con le persone. E non smetteremo di innovare, investendo in ricerca e sviluppo“.

Intanto ha già fatto tanto, tantissimo. Ha creato una linea di biocosmesi molto apprezzata, ha riunito in tutta Italia un team di donne consulenti piene d’entusiasmo. Una bella soddisfazione.

 

 

Per info:

www.fantastika.it

 

 

 

 

0 Comments

X